La storia

Una storia artigiana, dal 1954 a oggi

Nel 1954 Eusebio Scalabrini fonda la società Scalabrini basandosi sull’intuizione della moglie che vuole realizzare una borsa per la spesa con i manici in nylon, un materiale a quei tempi poco conosciuto.

La continua richiesta di queste borse permette di raggiungere quantità che sfiorano i 150.000 pezzi l’anno e vengono esportate anche in Francia.

Dopo che supermercati e catene di distribuzione cominciano a utilizzare le borse in plastica, dal 1976 Scalabrini si evolve rapidamente per inventare nuovi modelli e proporre idee sempre diverse.

Nello stesso anno entrano a far parte della società i figli Ivan e Denis che nei successivi 15 anni lavorano in un piccolo laboratorio vicino casa fino alla creazione del nuovo stabilimento nel 1991.
Negli anni ‘90 i figli incontrano un’agenzia di Milano che li mette in contatto con stilisti a quei tempi emergenti, per lavorare con marchi di moda famosi.

Già dal 1995 si intraprende la strada dell’importazione da paesi asiatici e non solo intensificando le ricerche e le collaborazioni in Cina, Vietnam, India e Turchia.

Dal 2002 collaborano in azienda i nipoti Stefano e Stefania che mantengono i contatti con i fornitori come managers del marketing estero e nazionale.